• 20 de Ottobre de 2021 00:35

Ayudemos a Lucas, aiutiamo Lucas, helfen wir Lucas, let’s help Lucas

Lucas arriva a Modena

Ott 6, 2021

Da quando Lucas ha scoperto il suo tumore, ha avuto sempre persone che lo hanno sostenuto in ogni momento, ognuna di loro in modo diverso ma sempre in modo importante, alcuni di noi vedono queste persone nel percorso di Lucas come persone chiave, benedizioni, o addirittura angeli.
In queste ultime settimane abbiamo avuto la gioia di avere al nostro fianco Ettore Cambio, un grande amico di Lucas e Jeremias, un eccellente medico, ma anche una grande persona con un buon cuore. Possiamo dire con certezza che ha fatto la differenza nella vita di Lucas in queste ultime settimane, da quando è andato a trovarlo all’ospedale di San Severino, fino a ieri, il suo primo giorno in Germania. Ettore non solo ha organizzato il suo intervento a Modena con un eccellente neurochirurgo per inserire il catetere di Ommaya, ma è stato al suo fianco durante l’operazione, tenendolo per mano per tutto il tempo,
mentre Jeremia e io, eravamo fuori dalla sala operatoria.
Nei giorni seguenti all’operazione Lucas ha avuto delle complicazioni ai polmoni, e anche se Ettore non aveva la responsabilità di stare con Lucas, andava comunque a trovarlo ogni giorno dopo i suoi turni di lavoro (c’erano giorni in cui operava per 12 ore e andava comunque a trovare Lucas anche nelle prime ore del mattino). Ettore non solo era presente con Lucas a Modena, ma si è offerto volontario per poterlo accompagnare in ambulanza fino in Germania e stare con Lucas fino all’ultimo momento per assicurarsi che stesse bene.
Quelli che dovevano essere due giorni di riposo per Ettore, ha preferito usarli per viaggiare 12 ore in ambulanza verso la Germania con noi, e prima di partire il giorno dopo (ieri) per l’Italia,
si è alzato presto per venire a trovarlo alla clinica.
Tutto questo per iscritto non è nemmeno paragonabile a quello che abbiamo vissuto negli ultimi giorni con Lucas, ma il fatto di avere Ettore vicino ci ha fatto sentire più sicuri e fiduciosi che Lucas non poteva essere in mani migliori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *